Blog Aziendale, come e perché. 5 motivi per crearlo

blog aziendale
blog aziendale

Creare un blog aziendale non è assolutamente una semplice impresa, per questo è importante seguire determinati step e rivolgersi a validi professionisti del settore. Per creare un blog corporate entrano in gioco tantissimi fattori, che sono legati non solo al business di riferimento. Un conto è creare un blog personale ed un conto è creare un blog aziendale che consenta di promuovere il proprio prodotto e servizio e permetta di creare valore per tutti gli stakeholders. 

La possibilità di condividere e di comunicare le proprie idee ed i propri valori si rivela una preziosa opportunità per le aziende di fidelizzare e di acquisire nuovi clienti. Tuttavia, l’utilizzo indiscriminato ed eccessivo dell’Intelligenza Artificiale potrebbe vanificare gli sforzi e rovinare tutto in un istante. Scrivere contenuti di qualità per un blog aziendale è un lavoro certosino che richiede competenze e preparazione professionale. In questa guida scopriamo quali sono le best practice per creare un blog aziendale di successo e quali sono le strategie implementabili per condividere i valori e la mission. 

blog aziendale

Blog aziendale: cos’è? 

Un blog aziendale è un blog gestito da un’azienda che promuove i propri prodotti e servizi. La sua funzionalità di base non è molto diversa dai blog “personali”: la persona responsabile del blog crea contenuti pertinenti e di qualità e li pubblica. Gli utenti e tutti gli stakeholders interessati al blog aziendale hanno la possibilità di valutare e di commentare i post ed i contenuti che vengono pubblicati e condivisi sul blog aziendale. Un blog aziendale funziona come uno strumento di marketing: qualsiasi contenuto pubblicato da un’azienda è solitamente destinato a un pubblico target specifico e suscita il loro interesse per l’azienda stessa.

Se il sito istituzionale utilizza spesso un tono formale, il blog aziendale è un valido strumento che consente di “dialogare” utilizzando un tono più informale e familiare. Con un blog aziendale, la società può mostrare il suo lato “umano”, inserendo contributi di dipendenti che possano descrivere il loro ruolo lavorativo. Impegno sociale, politica della qualità e formazione interna sono altri temi gettonati dai blog aziendali, che consentono un collegamento molto più diretto con il target di riferimento.

Un blog aziendale può essere utilizzato come una sorta di “banco di prova”. Ad esempio, se l’azienda deve affrontare topic delicati che potrebbero avere un impatto negativo sulle pubbliche relazioni, l’azienda può parlarne in anticipo sul blog. 

Un blog aziendale offre notevoli potenzialità. Grazie alla comunicazione personalizzata, è più facile convincere gli opinion maker che poi diffonderanno il contenuto del blog e ne aumenteranno l’impatto più volte. Con contenuti di alta qualità, l’azienda può affermarsi come autorità in un determinato ambito e diventare opinion leader e migliorare la notorietà del marchio. Un blog può anche essere uno strumento utile per acquisire dipendenti qualificati. Ad esempio, se gli studenti di ingegneria meccanica vengono collegati tempestivamente all’azienda tramite il blog, diventa più facile trovare risorse umane da assumere grazie al contatto diretto con il blog aziendale. 

Blog aziendale: quali sono le diverse tipologie? 

Ci sono diverse tipologie di blog aziendale. Ecco quali sono: 

  • Blog di servizio: con questo tipo di blog, l’azienda fornisce ai clienti ulteriori informazioni sui propri prodotti. Si pensi alle ricette di un produttore alimentare,
  • Blog della campagna: questo blog funziona per un determinato lasso di tempo ed è destinato a supportare certe campagne pubblicitarie. Si pensi alle informazioni su un prodotto, all’impegno sociale durante la produzione o alla presentazione di metodi di produzione ultramoderni, 
  • Blog tematico: il blog deve essere orientato verso un determinato topic. Un blog tematico è particolarmente utile per consentire all’azienda di affermarsi in un determinato settore e influenzare così la formazione dell’opinione, 
  • Blog sulle relazioni con i clienti: questo blog è pensato per costruire una community che si identifichi in una certa misura con l’azienda e che intrattenga con essa un rapporto speciale. Questo può essere un modo molto utile per condurre valutazioni di prodotti online.

Creare un blog aziendale: quali sono i vantaggi?

Un blog aziendale è un ottimo strumento per la strategia di inbound marketing. Scopriamo quali sono i vantaggi per l’impresa che decide di investire sulla creazione di un blog aziendale. 

Aumenta il traffico sul sito

Sapevi che aggiungere un blog al tuo sito web può aumentare il traffico di oltre il 400%? Quando pubblichi contenuti di alta qualità, gli utenti sono maggiormente incentivati a visitare il sito aziendale. I contenuti attirano l’attenzione dei potenziali consumatori, che interagiscono con il brand. 

Affermarsi come autorità 

Un modo per elevare il brand nel tuo settore è affermarti come autorità. Ciò contribuirà a creare un pubblico più solido e ad aumentare la tua rete di collegamenti man mano che altri blog inizieranno a collegarsi ai tuoi post. Avere molta esperienza e conoscenza è più che sufficiente per affermarti e conquistare quote di mercato. 

Creare consapevolezza del brand

La consapevolezza del brand è una di quelle tattiche di marketing essenziali per il successo ma difficili da definire. Il branding è inserire un logo su un prodotto o su una pagina web, ma la consapevolezza del marchio va più in profondità per connettere clienti e aziende. I blog consentono alla tua azienda di aumentare la consapevolezza del marchio mostrando i topic che ritieni preziosi e diventando una risorsa vitale per il tuo pubblico. Il brand si collegherà immediatamente a un’emozione o a una caratteristica, grazie magari ad uno storytelling efficace. Una volta che accadrà, la consapevolezza del marchio fornirà un ROI elevato.

Interagisci con la clientela

Uno dei modi migliori è interagire con gli utenti online: avere un blog aziendale stimola la conversazione su diversi canali, inclusi i social media e il sito web. Ad esempio, condividere un post del blog su Facebook ti consente di stimolare i commenti di utenti che potrebbero non essere presenti sul sito. Questo coinvolgimento può funzionare bene per la generazione di lead e per migliorare il tasso di conversione complessivo. 

Differenzia il tuo brand

Indipendentemente dal settore in cui si opera, la concorrenza è sempre più agguerrita. I competitors non sono solo piccole e medie imprese, ma anche colossi aziendali che hanno tantissime risorse finanziarie da investire. La creazione di un blog aziendale ti consente di creare una “voce” unica per consentire al tuo brand di distinguersi. Se si riesce a pubblicare contenuti di qualità e più interessanti di quelli pubblicati dalle altre aziende, sempre più clienti si rivolgeranno alla tua azienda per ricevere un consiglio, contribuendo ad aumentare la quota di mercato.

Stabilire un rapporto di fiducia con i clienti

Solitamente i clienti ricercano un’azienda o un prodotto molto prima di decidere di acquistarlo. Fornendo tantissime informazioni e approfondimenti tramite un blog aziendale, è possibile stabilire un rapporto di fiducia con la clientela. 

Come funziona un blog aziendale

Creare un blog aziendale richiede una pianificazione accurata e una strategia ben definita. Ecco alcuni passaggi chiave:

  • Definizione degli Obiettivi: Qual è lo scopo del tuo blog? Vuoi generare lead, aumentare la consapevolezza del brand o altro?
  • Target di Riferimento: A chi si rivolgono i tuoi contenuti? Conoscere il tuo pubblico è fondamentale per creare contenuti che siano di loro interesse.
  • Piano Editoriale: Pianifica i tuoi contenuti, scegliendo temi e argomenti che siano sia di interesse per il tuo pubblico che in linea con gli obiettivi aziendali.
  • SEO: Ottimizza i contenuti del tuo blog per i motori di ricerca, utilizzando parole chiave pertinenti e creando contenuti di qualità.

Cosa Sapere Prima di Aprire un Blog

Prima di avviare un blog aziendale, è essenziale comprendere chiaramente a cosa serve e quali sono i benefici che può portare alla tua impresa. È fondamentale anche avere una conoscenza di base delle dinamiche SEO e dei principi di scrittura web per creare contenuti ottimizzati e facilmente fruibili online. Occhio all’uso dell’intelligenza artificiale: i contenuti devono essere scritti per il pubblico ed i clienti e devono cogliere spunti e situazioni utili al proprio business e alla propria narrazione, con contenuti di valore.

Tipologie di Blog

Esistono vari tipi di blog, ognuno con le proprie specificità e finalità: blog personali, blog aziendali, blog tematici, ecc. Il blog aziendale, in particolare, è focalizzato sulla condivisione di contenuti legati all’attività dell’impresa e al settore di appartenenza, con l’obiettivo di attrarre e coinvolgere un pubblico targetizzato.

 

Chiedi ulteriori informazioni al nostro Chatbot. (abbi pazienza se non risponde correttamente, a volte è un poco pigro…)

Dubbi? Domande?Chiedimi ORA

Scopri come posso aiutarti
e far crescere la tua attività

Abbi pazienza se qualcosa non funziona correttamente, è ancora  sperimentale…